L’Associazione Uniamoci Onlus è un'organizzazione senza finalità lucrative attiva da 9 anni nell'ambito dell'inclusione sociale di soggetti giovani/adulti con disabilità. Essa svolge la propria attività nel settore dell'integrazione/inclusione, dell'educazione, della tutela e dell'assistenza sociale delle persone con disabilità, dell'animazione ed educazione giovanile.

L'associazione è nata a Palermo, per atto notarile, il 26/03/2008, ed è regolarmente registrata all'Anagrafe Unica delle Onlus presso l'Agenzia delle Entrate.

Principali obiettivi della nostra attività:

- Creazione di opportunità di empowerment per i nostri utenti con disabilità

- Cooperazione internazionale nel settore dell'inclusione delle persone con disabilità

- Promozione della mobilità europea, della cittadinanza attiva e del volontariato

- Sensibilizzazione sociale per la diffusione di atteggiamenti inclusivi

Le attività rivolte agli utenti vengono svolte attraverso un servizio educativo continuativo (5 giorni a settimana) presso la sede operativa dell'Associazione, un bene immobile confiscato alla Criminalità Organizzata (concesso a Luglio 2010 in comodato d'uso gratuito dal Comune di Palermo), sito nel quartiere di Brancaccio, ove, grazie all’impegno costante di uno staff di professionisti composto da educatori, psicologi, animatori giovanili, assistenti alla persona e volontari,  hanno luogo:

- attività educative e di socializzazione mediate dall'animazione giovanile ed utilizzando diversi canali: arte, sport, lettura, cineforum, apprendimento di lingue straniere, scrittura, utilizzo di computer e social network

- preparazione e tutoring di partecipanti (con disabilità e normodotati) ad esperienze di mobilità Europea nell'ambito di progetti specifici nell'ambito della gioventù e dell'educazione degli adulti

- hosting di attività transnazionali su svariate tematiche in cui i volontari e giovani con disabilità sono coinvolti attivamente

- gestione della web-radio "Senza Barriere", redazione del periodico "Disabile in...forma", gestione del Social Network Uniamoci e del Forum UniamociOnlus

- organizzazione di corsi di formazione, seminari, attività di sensibilizzazione e partecipazione ad eventi locali.

L'Associazione possiede inoltre una Biblioteca aperta al pubblico dotata di circa 4000 testi.

Un aspetto rilevante del metodo impiegato dall'Associazione Uniamoci Onlus consiste nella responsabilizzazione di alcuni dei suoi utenti con disabilità attraverso l'attribuzione di compiti e ruoli specifici: lo Speaker che gestisce la web-Radio Senza Barriere è un giovane con disabilità così come il responsabile del Periodico Disabile In...Forma.

Dalla sua costituzione ad oggi, circa 300 giovani e adulti con disabilità hanno beneficiato dei servizi e delle opportunità di mobilità offerte dall’Associazione Uniamoci Onlus.

Partenariato locale e nazionale

Uniamoci Onlus è Socio Fondatore della Federazione Sociale Italiana per le Disabilità, una nascente (Aprile 2013) realtà nel territorio Palermitano.
 
Nel tempo l’Associazione Uniamoci Onlus ha stretto rapporti di collaborazione e partenariati sul territorio locale e nazionale mirati alla creazione di svariate azioni sociali:
 
- svolge attività progettuali in ambito sociale con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale;
 
- collabora col Comune di Palermo;
 
- collabora con la Società di gestione dell'aeroporto di Palermo - GESAP;
 
- collabora con l'ufficio esecuzioni penali esterne di Palermo per lo svolgimento  del lavoro di pubblica utilità ai sensi degli artt.  168 bis c.p., art. 464 bis c.p.p., e art. 2, comma  1 del D. M. 8 giugno 2015, n. 88 del Ministro della Giustizia;
 
- svolge attività progettuali in ambito sociale con l’Assessorato Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali;
 
- è accreditata con l'Università degli Studi di Palermo e l'Università di Siena per lo svolgimento di attività di tirocinio per studenti delle facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Politiche, Economia;
 
- è accreditata al Servizio di Volontariato Europeo;
 
- è accreditata come Sede di svolgimento al Servizio Civile Nazionale;
 
- prende parte al Terzo Settore, lavori dei Tavoli Tematici, Distretto Socio Sanitario 42, in attuazione della Legge n.328/2000;
 
- è attualmente partner progettuale dei seguenti soggetti: l'Università degli Studi di Palermo, l’Unità Operativa Abilità Diverse dell’Università degli studi di Palermo, l'Associazione "C.E.I.P.E.S", l'Associazione Porte Aperte, l’Associazione Hryo, l’Istituto Comprensivo E. Basile (PA), l’Istituto Superiore Francesco Ferrara (PA), la Direzione Didattica Statale “Belmonte Mezzagno” (PA), il Comune di Cinisello Balsamo (MI), la Cooperativa Arcipelago di Cinisello Balsamo.

Uniamoci Onlus implementa le politiche sociali europee all'interno del Programma Erasmus+ e Anna Lindh Foundation, diffondendo i valori europei a livello locale, diffondendo i principi di inclusione a livello internazionale e contribuendo allo scambio di buone prassi tra organizzazioni Europee ed extra-europee attive nel settore dell’inclusione delle persone con disabilità e più in generale in ambito sociale. A tal proposito è opportuno ricordare come l’Associazione abbia ricevuto il riconoscimento di STAR PROJECT dalla Commissione Europea per il progetto Grundtvig di volontariato senior dal titolo “Free Age: senior volunteers meeting young disabile people” realizzato con l’organizzazione tedesca Werk Diakonisches in Bremen e il riconoscimento di Esempio di Buona Pratica dalla Commissione Europea per il Progetto Erasmus+ di formazione dello staff dal titolo Going International, vedi la scheda del progetto.

L’Associazione Uniamoci Onlus possiede una rete di partenariato a livello europeo ed extra europeo che comprende circa 80 organizzazioni ed è membro di reti internazionali quali il network EMIL (European Map of Intergenerational Learning) dal 2015 e World Disability Union, un'Organizzazione Mondiale con l'obiettivo di rappresentare le persone con disabilità, dal 2013.

Visualizza la cartina

- Diakonisches Werk Bremen e. V." (Germania) 
- Ass."Brandenburgische Sportjugend im Landessportbund Brandenburg e V." (Germania) 
- Montessori-Gesamtschule Borken (Germania) 
- Networx Academy Consulting & EducationGmbH con sede a Duisburg (Germania) 
- Fundaţia Creştină Diakonia Sfântu Gheorghe - Casa Irisz (Romania) 
- Asociatia “Alaturi de noi pentru viitorul tau” (Romania) 
- Asociatia pentru Educatia Tineretului si Adultilor, Bailesti (Romania) 
- Myosotis Romania Association (Romania) 
- Asociatia Biroul de Consiliere pentru Cetateni Ploiesti (Romania) 
- Asociatia Impact 2020 (Romania)
- Asociatia Eruditus (Romania)
- Unesco Initiative Centre (Polonia) 
- Towarzystwo Wspierania Inicjatyw Społecznych Alpi (Polonia) 
- EFM Organization (Polonia) 
- Organizzazione Koszalińskie Towarzystwo Społeczno-Kulturalne (Polonia) 
- Youth of Europe (Polonia) 
- Zespol Szkol Powiatowych w Kadzidle (Polonia)
- Raido Foundation (Polonia)
- Help (Polonia)
- Eesti Erinoorsootöö Ühing nor (Estonia) 
- Estonian Ministry of Education and Reasech (Estonia) 
- Együttható Egyesület (Ungheria)
- De Kapstok Leerwerktrajecten (Olanda) 
- Centar za mlade "Aktiviraj se" (Croazia)
- Autistic Child Protection Orientation Association (Turchia) 
- Kırşehir Youth Culture, Art, and Environment Protection Center (Turchia) 
- Yüksel Yalova GSSL Art Club associazione giovanile di Aydin (Turchia) 
- Profilo Technical High School (Turchia) 
- Non-formal Education Center (Turchia) 
- Kasifiz.biz (Turchia) 
- Yaygin Egitim VE Genclik Merkezi (Turchia) 
- Grupo Echevarria&Tecnomedia (Spagna) 
- L'Associazione giovanile "BUHARKAY" (Spagna) 
- Fundaciò Catalunya Voluntaria (Spagna) 
- Fundación Candeal (Spagna) 
- Galeria Alternativa (Spagna)
- PROJECTO HOMBRE BURGOS (Spagna)
- Proyecto Kieu (Spagna)
- Agrupamento de Escolas de Barcelos (Portogallo) 
- TEATRO METAPHORA - ASSOCIACAO DE AMIGOS DAS ARTES (Portogallo)
- Centro Social e Paroquial Santos Mártires (Portogallo)
- ProAtlântico – Associação Juvenil (Portogallo)
- BRIGADA DO MAR (Portogallo)
- IBD Organization (Inghilterra) 
- Department of Education Northern Ireland (Inghilterra) 
- Workers` Educational Association (Inghilterra) 
- Be enriched (Inghilterra)
- INSPECTION EDUCATION NATIONALE – Martinique (Francia) 
- Association “Youth, education and society” (Bulgaria) 
- Young Leaders of Vasil Levski High School (Bulgaria) 
- Assotiation of European projects in Bulgaria (Bulgaria) 
- FöreningenFramtidståget, Hägeresten (Svezia) 
- Luleå University of Technology (Svezia) 
- Viinijärven koulu, Viinijärvi School, liperin kunta, municipality of Liperi (Finlandia)
- Organizzazione JAUNIMO VERSLO BIURAS, Kaunas (Lituania) 
- Asociacija "Lietuvos neįgaliųjų forumas" (Lituania) 
- SE OŠ DANTE ALIGHIERI ISOLA-IZOLA (Slovenia) 
- L'Istituto per i diritti delle donne "WOMEN RIGHTS INSTITUTE" con sede a Riga (Lettonia) 
- TAGyourself (Malta)
- ADVIT/ICYE Moldova (Moldavia) 
- CREATORII (Moldavia)
- Gyumri "Youth Initative Centre" NGO (Armenia)
- Equality and Development Center (Georgia)
- L'Associazione giovanile "OL! Azerbaijan Youth Movement" (Azerbaijan) 
- Modern Youth Public Union (Azerbaijan) 
- Association for Democratic Prosperity – Zid (Montenegro) 
- Center for European Initiatives (Ucraina)
- Community Development and Caring Children with Special Needs Association (Egitto) 
- Organization RESH (Haiti) 
- Organization Native of Peru a Lima (Perù) 
- Hope and service to mankind (Ghana) 
 
L’Associazione Uniamoci Onlus è iscritta a vari social network (Facebook, Netlog e Twitter) e possiede un canale Youtube dedicato. Il sito www.uniamocionlus.org, contiene 40 mila fotografie, 800 video e 200 puntate radio sulle attività realizzate dall'Associazione, ha ricevuto inoltre 50 mila visite per un totale di 200 mila pagine visitate e possiede un forum con 15 mila visite e 7000 discussioni.

Brochure in italiano - Brochure in English

Lo spirito dell'Associazione Uniamoci Onlus è quello di sviluppare il dialogo, analizzare, comprendere e accettare in un clima di rispetto reciproco la diversità di ognuno di noi. La diversità è un fatto umano, il suo superamento tramite l’interazione giovanile costituisce un valido supporto per la creazione di una società pienamente Europea.